Il sistema informatico - Informatica a domicilio a Roma.

Vai ai contenuti

Menu principale:

IL SISTEMA INFORMATICO.
Nota. Anche questo argomento é illustrato molto sinteticamente. Durante il corso viene approfondito secondo le esigenze del partecipante.
I sistemi informatici per casa o per ufficio che ci vengono attualmente proposti possono essere
• Fissi
• Mobili (portatili).
  
In sintesi, le componenti minime di un sistema informatico sono :
• Unità base (il “case”)
• Le unità di memorizzazione interne
• Il monitor
• La stampante
Gli accessori :
• Lo scanner
• Le unità di registrazione esterne
• Le casse acustiche
L’UNITA’ BASE
L’unità base (la scatola), ha parte delle componenti tecnologiche (alimentatore, ventola di raffreddamento ecc…) e contiene la sala di comando del computer.
In essa è infatti presente la CPU (central processing unit) che è l’elemento principale di un elaboratore.
NOTA
Un fattore importante in un computer è la velocità di clock che è la frequenza con cui la CPU realizza le operazioni richieste.
Maggiore è la velocità di clock, più veloce è il computer. Essa viene indicata sulle etichette in Ghz (Giga hertz)
Per quanto ci interessa, oltre alla CPU, l’unità base contiene
• le memorie
• l’hard disk (disco fisso)
• le unità per la gestione dei supporti esterni (Floppy disk, CD, DVD, Pen Drive … )
• gli ingressi per gli strumenti (device) collegati al sistema.
L’unità base permette il collegamento con le “periferiche” cioè con i componenti aggiuntivi del sistema come stampanti, hard disk esterni, ecc.. .
LE MEMORIE
Le unità di memorizzazione sono interne ed esterne.
La principale memoria interna é la memoria RAM (Random Access Memory) che provvede alla memorizzazione temporanea delle istruzioni e dei dati.
I contenuti della memoria RAM si perdono spegnendo il computer.
Il computer ha bisogno di una buona dimensione della RAM la quale può essere potenziata per ottenere maggiore capienza operativa con l’attenzione di essere compatibile con la capacità di gestione da parte della CPU.
L’HARD DISK
L’hard disk è lo strumento interno di registrazione dei dati che devono essere conservati anche dopo la chiusura del sistema.
Le funzioni di registrazione, di modifica e di cancellazione dei dati sono gestiti dall’utente cioè possono essere creati, modificati, cancellati.
Gli hard disk attualmente utilizzati hanno grande capacità di contenimento dei dati e sono dotati di una buona velocità di accesso ad essi.
Sono dotati di una memoria temporanea (memoria cache = chesc) in cui essi vengono parcheggiati in attesa di registrazione liberando in questo modo le altre funzioni del computer.
La quantità di dati che un hard disk può contenere in termini di caratteri registrati ne determina la valenza.
Si parte dai 500 Gb (Gigabyte) fino a quantità enormi necessarie però solo per la grafica altamente specializzata.
NOTA
A questo punto possiamo già dire che le caratteristiche essenziali che dobbiamo controllare in caso di acquisto di un computer sono il tipo di processore (INTEL, AMD), la velocità di clock, la dimensione della RAM (almeno 4 Giga), la capienza del disco fisso, il numero di prese USB, gli attacchi per i supporti esterni.
Anticipiamo l’informazione che i sistemi informatici assegnano al disco fisso l'identificativo C:\ , come vedremo in seguito per il sistema operativo Windows.
PARTECIPATE AL CORSO PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER LE ESERCITAZIONI.
  

Torna ai contenuti | Torna al menu